Il paper “Rethinking the Spaces of Waste Management Infrastructure” pubblicato sul numero speciale di Ri-Vista

In Out of Waste Landscapes, il numero 01/2018 del periodico scientifico Ri-Vista, è stato pubblicato il paper Rethinking the Spaces of Waste Management Infrastructure: towards integrated urban strategies to avoid urban solid waste in contemporary city.

La pubblicazione all’interno del periodico è l’esito della presentazione che ho in occasione del Sardinia Symposium 2017.

Qui di seguito l’abstract (in inglese):
This paper examines the issue of solid waste management in urban contexts, by an architectural perspective. In light of the emerging waste crisis, this paper proposes to redesign and gradually reintroduce waste management facilities in the urban tissue. The capacity to learn from trash can help to design a new generation of facilities, aiming to recover suburban areas and to re-establish a lost ecological balance. The paper underlines the need to radically reconsider the spatial articulation and the organizational structure of the current waste management infrastructure, through an integrated approach aiming to define a decentralized and distributed urban model. Finally, the paper explores heuristic potentials for architectural design, identifying hybrid figures and finding key actions to intervene in the contemporary city, inspired by the notion of ‘unblackboxing’.

È possibile consultare o effettuare il download dell’articolo qui.

Continua a leggere Il paper “Rethinking the Spaces of Waste Management Infrastructure” pubblicato sul numero speciale di Ri-Vista

Annunci

Un workshop sulla modellizzazione alla Monash University di Prato

Sì, ho scritto modellizzazione, e non modellazione come i tanti amici architetti e designer potranno pensare. La differenza sta nel fatto che la prima è il lavoro cognitivo che porta alla formulazione di un modello, mentre la modellazione è l’atto di dare forma ad un oggetto, che sia fisico o digitale. Una differenza tanto sottile quanto determinante che ho avuto modo di toccare con mano durante il Symposium of the Cultural Literacy in Europe Forum 2018 (9-10 luglio).  È stata l’occasione per confrontarsi sui temi della modellizzazione e delle digital humanities con esperti, ricercatori e docenti di ambiti disciplinari diversi e provenienti da varie parti del mondo. L’iniziativa, organizzata presso la sede della Monash University nel centro di Prato, ha visto alternarsi paper e workshop con focus sul tema Learning from Cultural Literacy: Practice and Theory.

Continua a leggere Un workshop sulla modellizzazione alla Monash University di Prato

Insegnare progettazione architettonica al primo anno. Alcuni esiti nell’Annuario dell’Università Sapienza

L’Università Sapienza ha reso disponibile online l’Annuario del corso di laurea in Architettura a ciclo unico 2015-2017, a cura di Alessandra Capuano e Andrea Valeriani. Il volume passa in rassegna i corsi erogati e le tesi di laurea concluse, attraverso una selezione di lavori svolti dagli studenti.

Le pag. 46-48 sono dedicate al Laboratorio di Progettazione Architettonica 1 “Tre case tre luoghi”, tenuto dalla prof.ssa Anna Giovannelli, a cui sono lieto di aver dato il mio contributo come assistente alla didattica, insieme ai colleghi Pasquale Loiudice e Cristian Sammarco.

Continua a leggere Insegnare progettazione architettonica al primo anno. Alcuni esiti nell’Annuario dell’Università Sapienza